CSS: MENDRISIO DA A

Dopo la pausa estiva il Mendrisio ha ripreso alla grande il campionato svizzero a squadre. Si è infatti permesso il lusso di infliggere un severo 5 a 3 ai candidati “in pectore” alla serie A dell’Herrliberg. Il risultato non era propriamente nelle attese ma l’eccezionale risultato parziale ottenuto sulle prime quattro scacchiere contro i gran maestri zurighesi (3 a 1 grazie alla vittoria del MI Bellini contro il GM Fontaine, alla patta del MI Aranovitch contro il GM Vallejo-Pons, alla patta dell’IM Sedina contro il GM Bogner e alla vittoria del MF Patuzzo contro il GM Gallagher) ha subito messo in chiaro che i momo’ non avevano certo preso la trasferta a Zurigo come la più classica delle scampagnate. Sono quindi bastati ulteriori due punti sulle ultime quattro scacchiere per vincere …. alla grande. Ma il campionato non è ancora finito: domani il Mendrisio dovrà infatti giocare in casa contro la coriacea formazione del Baden e, “dulcis in fundo”, vedersela ancora in trasferta con lo Zurigo II e in casa contro lo Schwarz-Weiss I (retrocesso in B l’anno scorso). I due incontri, previsti nel week-end 22-23 ottobre, ci diranno se la squadra del Magnifico Borgo riuscirà a tornare nella categoria che nel 2007 la vide diventare campione svizzero assoluto a squadre.

CSS: LE ALTRE SQUADRE TICINESI

Ma nel CSS giocano pure ulteriori quattro squadre ticinesi. In I lega troviamo il Bellinzona I e in II il Bellinzona II, il Biasca-Lodrino e il Massagno. Il Bellinzona I ha vinto il suo ultimo incontro ed è ora provvisoriamente quinto assoluto di gruppo: la sua permanenza in I non dovrebbe essere in pericolo. In II lega purtroppo il Massagno, che prima della pausa estiva aveva vinto tutto, è incappato in una sconfitta ed è ora solo “secondo” di gruppo. Il Biasca-Lodrino, uscito vincitore dal derby con il Bellinzona II, è ora quarto mentre la seconda squadra della Capitale figura penultima di gruppo.

NEW-CHALLENGE DI MENDRISIO

A volte …. ritornano! Ritorna a Mendrisio la mitica Challenge che fu organizzata dal Circolo scacchistico locale per 10 anni consecutivi (e fu in seguito sostituita da ulteriori 9 Open Ticino). A riproporla, presso l’albergo Stazione, Claudio Boschetti. Dal 23 al 25 settembre si ritroveranno quindi a Mendrisio giocatori di casa e di livello internazionale, intenzionati a rinverdire gli allori di un torneo che nato all’ombra del rinomato Open di Lugano riuscì a portare a Mendrisio (e a Chiasso), per ben 19 anni di fila, centinaia e centinaia di appassionati di scacchi. La “nuova” Challenge è inserita in un vero e proprio festival scacchistico che propone pure, accanto all’open magistrale, un open generale e un open rapid U16 (che si svolgerà sabato 24 settembre presso il Centro giovani, a due passi dall’Albergo Stazione). Info e iscrizioni: +41 79 620 53 26.

NORMA IM PER COLMENARES

Grazie a una prestazione maiuscola il MF Aurelio Colmenares ha conquistato la sua prima norma di maestro internazionale! Il ticinese l’ha conseguita a Barcellona in occasione dell’ "XVIII. Open Internacional d'Escacs de Sants". Complimenti!

I grandi maestri di scacchi della storia e le loro frasi famose

  • Aaron Nimzowitsch

    Aaron Nimzowitsch

    “Cercate di acquisire a poco a poco la comprensione dei più importanti motivi posizionali, di strategia! E chi fra voi non gradisce le combinazioni, cerchi di amarle, di studiarle, fino a quando una miscela di gioco combinativo e posizionale vi regalerà successi, gioie ed emozioni di cui abbondano gli scacchi.”

  • Al Horowitz

    Al Horowitz

    “Una mossa cattiva può rovinarne quaranta ben giocate”

  • Aleksandr Alekhin

    Aleksandr Alekhin

    “Grazie agli scacchi ho temprato il mio carattere, perché questo gioco ci insegna ad essere obiettivi. Non si può diventare un Grande Maestro se non si impara a conoscere i propri errori ed i propri punti deboli, così come nella vita.”

  • Aleksej Dmitrievič Širov

    Aleksej Dmitrievič Širov

    “Il fatto che un incontro di scacchi che dura 7 ore ci permetta di giocare una grande, profonda partita non importa per nulla ai mass media.”

  • Alex Yermolinsky

    Alex Yermolinsky

    “Quelli come Karpov e Kasparov sono bravi giocatori, non fraintendetemi, ma quanto bravi sarebbero senza i loro allenatori, aiutanti, amministratori, cuochi, manager e guardie del corpo? Non lo sapremo mai!”

  • Alexander Cockburn

    Alexander Cockburn

    ”Il gioco degli scacchi è la pantomima di una storia di famiglia e del dramma di Edipo.”

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11