Siamo sempre più vicini alla quinta tappa del 3. Grand Prix U16. Dopo il Barbero, l’EspoTicino,  il I torneo Juniores Campagnadorna e II Valgersa, il 30 settembre i miniscacchisti che da tempo stanno dando nuova linfa al movimento scacchistico giovanile ticinese si daranno appuntamento in occasione del torneo giovanile che tradizionalmente si svolge nell’ambito della Fiera del Fumetto, in programma dal 28 al 30 settembre al Palacongressi di Lugano. Ricordiamo che sarà la penultima occasione per designare il primo vincitore del III Grand Prix: il miniscacchista che avrà totalizzato il miglior punteggio sommando i risultati di almeno 2 tornei giocati. L’ultima puntata sarà domenica 11 novembre al Palazzo Fevi a Locarno.

MINI-Campioni di scacchi

I nuovi mini-campioni di scacchi dell’Istituto scolastico comunale di Chiasso sono Filippo, Pietro e Vincenzo. I tre campioncini hanno infatti vinto i tornei giocati al termine dei rispettivi corsi di scacchi tenuti da Sergio Cavadini nell’ambito del programma di corsi postscolastici organizzati nel corso dell’anno scolastico dall’Istituto.

L’Open di Portoroz (Slovenia) giocato dal 14 al 21 luglio 2018 ha visto la partecipazione complessiva di un centinaio di giocatori tra cui 18 cadetti U12. Tra questi ultimi Tiziano Cavadini ha conquistato il secondo posto assoluto con p. 7 su 9 (6 vittorie e 2 patte). Il giovane membro del Circolo Scacchistico di Mendrisio e campione ticinese U12 in carica ha perso solo dal numero 1 del torneo, Svit Siraj (Slovenia, p. 9). Terza, con p. 6, la U9 Sofia Timagina, pure slovena. 

Nella foto della premiazone: Tiziano Cavadini, a destra

PORTOROZ 2018 PREMIAZIONE CADETTI