L’Open di Portoroz (Slovenia) giocato dal 14 al 21 luglio 2018 ha visto la partecipazione complessiva di un centinaio di giocatori tra cui 18 cadetti U12. Tra questi ultimi Tiziano Cavadini ha conquistato il secondo posto assoluto con p. 7 su 9 (6 vittorie e 2 patte). Il giovane membro del Circolo Scacchistico di Mendrisio e campione ticinese U12 in carica ha perso solo dal numero 1 del torneo, Svit Siraj (Slovenia, p. 9). Terza, con p. 6, la U9 Sofia Timagina, pure slovena. 

Nella foto della premiazone: Tiziano Cavadini, a destra

PORTOROZ 2018 PREMIAZIONE CADETTI

XII Open Internazionale di scacchi di Lugano vittoria del GM Dusan Popovic

La dodicesima edizione dell’Open Internazionale di Scacchi di Lugano ha avuto luogo presso l’albergo quattro stelle Hotel De La Paix che ha designato il Grande Maestro Serbo Dusan Popovic, numero 5 del torneo e alla sua prima partecipazione sulle rive del Ceresio, ha vinto meritatamente con ben 5pt. su 6 mostrando un gioco preciso e aggressivo.

MINI-Campioni di scacchi

I nuovi mini-campioni di scacchi dell’Istituto scolastico comunale di Chiasso sono Filippo, Pietro e Vincenzo. I tre campioncini hanno infatti vinto i tornei giocati al termine dei rispettivi corsi di scacchi tenuti da Sergio Cavadini nell’ambito del programma di corsi postscolastici organizzati nel corso dell’anno scolastico dall’Istituto.

I grandi maestri di scacchi della storia e le loro frasi famose

  • Aaron Nimzowitsch

    Aaron Nimzowitsch

    “Cercate di acquisire a poco a poco la comprensione dei più importanti motivi posizionali, di strategia! E chi fra voi non gradisce le combinazioni, cerchi di amarle, di studiarle, fino a quando una miscela di gioco combinativo e posizionale vi regalerà successi, gioie ed emozioni di cui abbondano gli scacchi.”

  • Al Horowitz

    Al Horowitz

    “Una mossa cattiva può rovinarne quaranta ben giocate”

  • Aleksandr Alekhin

    Aleksandr Alekhin

    “Grazie agli scacchi ho temprato il mio carattere, perché questo gioco ci insegna ad essere obiettivi. Non si può diventare un Grande Maestro se non si impara a conoscere i propri errori ed i propri punti deboli, così come nella vita.”

  • Aleksej Dmitrievič Širov

    Aleksej Dmitrievič Širov

    “Il fatto che un incontro di scacchi che dura 7 ore ci permetta di giocare una grande, profonda partita non importa per nulla ai mass media.”

  • Alex Yermolinsky

    Alex Yermolinsky

    “Quelli come Karpov e Kasparov sono bravi giocatori, non fraintendetemi, ma quanto bravi sarebbero senza i loro allenatori, aiutanti, amministratori, cuochi, manager e guardie del corpo? Non lo sapremo mai!”

  • Alexander Cockburn

    Alexander Cockburn

    ”Il gioco degli scacchi è la pantomima di una storia di famiglia e del dramma di Edipo.”

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11