mb 2011

 

Risultati XI Festival scacchistico MEMORIAL GM BARBERO

 A Canobbio vince Stojanovic

3 Grandi Maestri all’ XI edizione del Festival Memorial Barbero di domenica 27 marzo.

Domenica 27 marzo, all’accogliente Hostaria del Pozzo di Canobbio, si è celebrata l’undicesima edizione del festival scacchistico Memorial Barbero che per l’occasione ha visto al via ben tre  Grandi Maestri. Come da pronostico il già vice campione di Serbia Mihajlo Stojanovic si è aggiudicato il Trofeo Tax & Audit, per spareggio tecnico, vincendo il duello con l’altro forte maestro italiano Giulio Borgo. Sul terzo scalino del podio il talento ticinese Gabriele Botta. Al quarto posto il maestro Fide luganese Fabrizio Patuzzo che ha preceduto l’organizzatore-giocatore David Camponovo. Sesta la prima rappresentante del gentil sesso, la nazionale italiana Elena Sedina. Decimo posto per il primo senior il bellinzonese Rolando Caretti. Accanto ai giocatori esperti, come tradizione, ha avuto luogo l’XI Trofeo Esordienti, I Trofeo Hostaria del Pozzo che ha visto la forte partecipazione di giovanissimi. Il torneo è stato vinto da Hiduegi Lazlo, il secondo posto a Nil Maljguine (primo giovane) e al terzo posto si è classificato Nicolò Fedrizzi. Sesta Diana Nauseo, terza categoria giovani e prima donna. Il torneo ha permesso di avvicinare nuovi giovanissimi all’affascinante mondo delle 64 caselle. Gli organizzatori soddisfatti oltre a ringraziare l’importante sostegno degli sponsor: Ail (Aziende industriali di Lugano), la Banca Raiffeisen di Canobbio-Comano-Cureglia e il gemellaggio con l’Associazione non fumatori, hanno dato i prossimi appuntamenti scacchistici: V Open di Lugano che si terrà dal 22 al 25 aprile presso l’Hotel Pestalozzi a Lugano (edizione di giubileo previste manifestazioni didattiche collaterali e a oggi già garantita la presenza al completo della nazionale Olimpica Femminile italiana. Per quanto concerne tornei rapidi segnaliamo Scacchi in Paradiso 18 giugno e VI Trofeo Rivabella a Morcote di domenica 3 luglio.

« Guarda la classifica finale Torneo Esordienti-Fort-R5»

« Guarda la classifica finale Memorial Barbero-Fort-R7»

mb 2011

I grandi maestri di scacchi della storia e le loro frasi famose

  • Aaron Nimzowitsch

    Aaron Nimzowitsch

    “Cercate di acquisire a poco a poco la comprensione dei più importanti motivi posizionali, di strategia! E chi fra voi non gradisce le combinazioni, cerchi di amarle, di studiarle, fino a quando una miscela di gioco combinativo e posizionale vi regalerà successi, gioie ed emozioni di cui abbondano gli scacchi.”

  • Al Horowitz

    Al Horowitz

    “Una mossa cattiva può rovinarne quaranta ben giocate”

  • Aleksandr Alekhin

    Aleksandr Alekhin

    “Grazie agli scacchi ho temprato il mio carattere, perché questo gioco ci insegna ad essere obiettivi. Non si può diventare un Grande Maestro se non si impara a conoscere i propri errori ed i propri punti deboli, così come nella vita.”

  • Aleksej Dmitrievič Širov

    Aleksej Dmitrievič Širov

    “Il fatto che un incontro di scacchi che dura 7 ore ci permetta di giocare una grande, profonda partita non importa per nulla ai mass media.”

  • Alex Yermolinsky

    Alex Yermolinsky

    “Quelli come Karpov e Kasparov sono bravi giocatori, non fraintendetemi, ma quanto bravi sarebbero senza i loro allenatori, aiutanti, amministratori, cuochi, manager e guardie del corpo? Non lo sapremo mai!”

  • Alexander Cockburn

    Alexander Cockburn

    ”Il gioco degli scacchi è la pantomima di una storia di famiglia e del dramma di Edipo.”

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11