ol 2016

I Vincitori: 
Al centro il vincitore: Maksimenko Andrei, Ukraina
Secondo posto: a destra del vincitore, Chatalbashev Boris ,Bulgaria
Terzo posto: a sinistra del vincitore, Antal Gergely, Ungheria

VITTORIA DEL GM Andrei Maksimenko al X OPEN INTERNAZIONALE DI SCACCHI DI LUGANO 2016

La decima edizione dell’Open Internazionale di Scacchi di Lugano è stata vinta al fotofinish dall’ucraino Grande Maestro Andrei Maksimenko (già vincitore dell’edizione 2013) con 5 punti su 6, seguono sul podio il bulgaro - vincitore della passata edizione  e protagonista giovedì della simpatica simultanea vip - GM Boris Chatalbashev,  bronzo per l’ungherese GM Gergely Antal, che per spareggio tecnico ha preceduto il GM  francese Vladimir Okhotnik e il maestro italiano Giulio Borgo. Sesto il primo ticinese MF Aurelio Colmenares. In occasione della premiazione, svoltasi presso l’accogliente Hotel Pestalozzi, prestigiosa cornice all’interno della quale si è svolto l’importante evento scacchistico pasquale, sono pure stati premiati tutti i migliori giocatori del gruppo B in particolare segnaliamo l’americano Joris Katz, l’italiano Daniele Aprea e terzo assoluto e primo ticinese Dario Cittadini. Si è distinto in maniera particolare il giovanissimo dodicenne Davide Zani di Biasca che ha ottenuto un brillante 13esimo posto al suo primo torneo internazionale di tale portata. Durante l’Open si sono anche disputati due eventi collaterali scacchistici di grande rilevanza quali la doppia simultanea dei due ospiti bulgari, il già citato GM Boris Chatalbashev, che ha concesso un solo pareggio al ticinese Simone Medici e del giovanissimo undicenne Valentin Mitev, che dal canto suo confrontato a 10 giovani ticinesi ha mostrato la sua forza vincendo tutte le partite. Il secondo evento collaterale di prestigio è stato il Grand Prix Goldhammer, sfida alla cieca (!) tra il pluricampione scacchistico di questa disciplina Aurelio Colmenares opposto questa volta  al campione ticinese assoluto Francesco Antognini. Dopo una partita di spareggio spettacolare (cadenza cinque minuti per giocatore) ha prevalso Antognini. Davvero incredibile quello che hanno fatto i due ticinesi. Due partite di grandissimo livello… senza poter guardare la scacchiera. Lunedì mattina ha pure avuto luogo la seconda edizione del “Campionato per risolutori di problemi”, che ha visto primeggiare il biaschese Giovanni Laube. Infine, segnaliamo che sabato si è tenuto una lezione dimostrativa di scacchi rivolta ai giovanissimi dove hanno aderito una decina di bambini tra i 5 e gli 8 anni.

L’ Open Internazionale di Scacchi di Lugano è sostenuto dalla città di Lugano e da sempre gode del sostegno del municipio - testimonianza dell’attaccamento delle città verso il suo torneo anche il saluto del sindaco Marco Borradori il primo giorno di gioco. Open di Lugano sostenuto dalle AIL di Lugano e ha come partner il Giornale del Popolo e il bimestrale del divertimento Ticino by Night and Day. Gli organizzatori ritornerà per la XI volta l’anno prossimo, sempre nel periodo di Pasqua, dal 14 al 17 aprile 2017.

 « Guarda le foto del torneo »

 « Guarda la classifica finale »

« Guarda il video di presentazione del torneo »

« Guarda il libretto del torneo »

Cyrano

ol 2016

 

 

 

I grandi maestri di scacchi della storia e le loro frasi famose

  • Aaron Nimzowitsch

    Aaron Nimzowitsch

    “Cercate di acquisire a poco a poco la comprensione dei più importanti motivi posizionali, di strategia! E chi fra voi non gradisce le combinazioni, cerchi di amarle, di studiarle, fino a quando una miscela di gioco combinativo e posizionale vi regalerà successi, gioie ed emozioni di cui abbondano gli scacchi.”

  • Al Horowitz

    Al Horowitz

    “Una mossa cattiva può rovinarne quaranta ben giocate”

  • Aleksandr Alekhin

    Aleksandr Alekhin

    “Grazie agli scacchi ho temprato il mio carattere, perché questo gioco ci insegna ad essere obiettivi. Non si può diventare un Grande Maestro se non si impara a conoscere i propri errori ed i propri punti deboli, così come nella vita.”

  • Aleksej Dmitrievič Širov

    Aleksej Dmitrievič Širov

    “Il fatto che un incontro di scacchi che dura 7 ore ci permetta di giocare una grande, profonda partita non importa per nulla ai mass media.”

  • Alex Yermolinsky

    Alex Yermolinsky

    “Quelli come Karpov e Kasparov sono bravi giocatori, non fraintendetemi, ma quanto bravi sarebbero senza i loro allenatori, aiutanti, amministratori, cuochi, manager e guardie del corpo? Non lo sapremo mai!”

  • Alexander Cockburn

    Alexander Cockburn

    ”Il gioco degli scacchi è la pantomima di una storia di famiglia e del dramma di Edipo.”

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11